fbpx

L’abito

L’abito lungo in genere non si usa, a meno che la cerimonia e il ricevimento serale siano particolarmente eleganti…

TANTO PER NON SBAGLIARE

Per quanto riguarda il colore dell’abito, la regola vuole che l’invitata non indossi un vestito completamente bianco o completamente nero. Nel primo caso perché di bianco deve essere vestita solo la sposa, mentre il nero è più associato a un funerale. Tuttavia capita sempre più spesso che le invitate indossino l’abito scuro nei matrimoni che prevedono il ricevimento serale. Black and white, invece, si può fare. Da evitare senza dubbio le scollature eccessive, gli abiti esageratamente corti e ogni look eccentrico o troppo sexy, soprattutto nel caso della mamma della sposa. Se l’abito è senza maniche ricordate che in chiesa sarà meglio coprire le spalle con una stola o un foulard.

L’abito lungo in genere non si usa, a meno che la cerimonia e il ricevimento serale siano particolarmente eleganti. I colori ideali sono quelli nei toni pastello o leggere fantasie. Meglio evitare il rosso, troppo chiassoso.
Sì al cappello, ma non esagerato e solo se la mamma della sposa deciderà di indossarlo.
Tenete presente, però, che nel caso decideste di portarlo, sareste obbligate a tenerlo in testa fino alla fine del ricevimento! Il bon ton consiglierebbe di indossare le calze, dato che ce ne sono di estive, leggere… Ma la tendenza è quella di soprassedere su questo punto, soprattutto se il matrimonio è in piena estate. E anche la sposa spesso sceglie di indossare i sandali senza calze…
Ma ricordate: il sandalo si indossa a piede nudo, una decolleté elegante non va mai indossata senza.
Per gli uomini i punti di riferimento per la scelta dell’abito sono i papà degli sposi, in particolare quello della sposa. Se porta il tight (e lo saprete prima) anche i testimoni e i parenti maschi più vicini lo indosseranno.
L’uso del tight dopo le sei del pomeriggio è considerato un grave errore di stile, anche se spesso viene ignorato. Tutti gli altri indosseranno un abito elegante, preferibilmente scuro, evitando qualsiasi tipo di eccesso.
Non tutti sanno che con l’abito da sposa è assolutamente vietato il velo lungo, se per la cerimonia non ci sono al seguito dei paggetti o delle damigelle. Al Sud il velo della sposa per tradizione è lungo tanto quanto lo sono stati gli anni di fidanzamento. Ad ogni anno corrisponde un metro…
L’abito lungo per le spose che celebrano il matrimonio in Comune è ammesso, ma con qualche limite: dovrà essere di linea sobria e senza velo fino ai piedi.

La sposa potrà indossare gioielli solo se semplici, con perle e diamanti. Dopo la cerimonia potrà infilare nuovamente l’anello di fidanzamento e il monile regalato dai suoceri.

In chiesa, durante il rito, non può indossare i guanti che andranno sfilati e appoggiati sull’inginocchiatoio di fianco al bouquet. Allo stesso modo lo sposo non dovrà indossare il cilindro e i guanti durante la cerimonia. Dovrà tenerli in mano. Una volta usciti dalla chiesa gli sposi dovranno salutare tutti gli invitati.


© copyright Juma Magazine 2015 - Sito realizzato da CRABBIT

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial